4 consigli di prevenzione dell’udito

Potenziali danni e consigli di prevenzione del tuo udito

I danni all’udito possono essere di diversa natura: fisiologici come l’invecchiamento dell’organo uditivo, fisici come infezioni o infiammazioni, ereditari come particolari patologie neurosensoriali. Per quanto la natura faccia sempre il suo corso si può proteggere  la  salute  delle  proprie  orecchie,  seguendo  dei  semplici  consigli di prevenzione dell’udito e prestando  attenzione  a  situazioni  che  possono  danneggiare  l’udito  quotidianamente. Leggiamo le indicazioni della nostra Dott.ssa Fabiana Gambardella specializzata in tecniche audiometriche e audioprotesiche.

I 4 consigli di prevenzione dell’udito


• Evitare l’esposizione prolungata ai rumori forti: che sia sul luogo di lavoro o in ambienti  molto  rumorosi  (come  discoteche,  locali  molto  affollati,  stadi,  concerti)  è  consigliato  per la prevenzione dell’udito fare  una  pausa  regolarmente  allontanandosi  dalla  fonte  di  rumore  per  far  riposare  le orecchie ed evitare danni. Sui luoghi di lavoro in cui l’esposizione al rumore è costante potrebbe essere necessario indossare delle cuffie o dei tappi per proteggersi;

• Regolare l’ascolto della musica:  la musica è uno dei piaceri della vita a cui non bisogna rinunciare. Tuttavia ascoltarla ogni giorno, soprattutto dagli auricolari, può alla lunga danneggiare il nostro udito. Prova ad utilizzare la regola del 60/60: non superare il 60% del volume massimo del tuo dispositivo e ascolta musica per non più di 60 minuti consecutivi;

• Monitorare  la  propria  salute:  sappiamo  che  un  corpo  sano  nel  suo  stato  generale  non  può  che  favorire  il  benessere  di  tutti  gli  organi.  Cura  la  tua  salute  a  partire  dall’alimentazione e  dall’attività fisica. Prediligi  cibi  poco  elaborati  e  varia  la  tua  dieta.  Tieni  basso  il  colesterolo  e  i  trigliceridi  riducendo  il  consumo  di  zuccheri,  sali  e  grassi  e  usa  in  cucina alimenti “amici” del tuo udito, come pesce, verdure, menta, curcuma, zenzero, aglio;

• Curare  la  propria  igiene:  una  corretta  igiene  dell’orecchio  può  evitare  l’insorgere  di  fastidiose infiammazioni o infezioni che col tempo possono danneggiare l’udito. Acqua e sapone possono bastare per tenere pulite le tue orecchie. Limita l’uso di cotton fioc e asciuga sempre bene l’orecchio con asciugamano e getto d’aria tiepida del phon.

La prevenzione dell’udito passa anche, soprattutto, dai controlli medici. Periodicamente  vai  da  un otorino  per  un  controllo  del  tuo  stato  di  salute  delle  orecchie  e  se sospetti un calo di udito (tuo o di un tuo caro) recati in un centro acustico per effettuare un controllo gratuito per verificare se soffri o meno di ipoacusia: in questi casi la tempestività è tutto.

Correlati

L’audioprotesista: qual è il suo ruolo?

Un audioprotesista è un professionista specializzato nel fornire soluzioni e servizi a chi soffre di perdita dell’udito. L’audioprotesista ha le…

Apparecchi Acustici e contributo ASL: da dove iniziare?

Un approccio pratico alle convenzioni ASL Quando si parla di contributo ASL per l’acquisto degli apparecchi acustici, è necessario un…

4 consigli di prevenzione dell’udito

Potenziali danni e consigli di prevenzione del tuo udito I danni all’udito possono essere di diversa natura: fisiologici come l’invecchiamento…

Le 5 curiosità sull’udito che non conoscevi

Cos’è che rende le orecchie così speciali? In primis ci consentono di sentire e, si sa, l’udito è un senso…

Ipoacusia e invecchiamento: cose che devi sapere

Con l’avanzare dell’età, il nostro corpo subisce una moltitudine di cambiamenti, tra cui il declino delle funzioni sensoriali. Uno dei…

Perché l’esame audiometrico è fondamentale per la salute dell’udito. In un mondo pieno di rumori e distrazioni costanti, la nostra…

× Available on SundayMondayTuesdayWednesdayThursdayFridaySaturday