Impianti cocleari

Cosa sono e come si differenziano dagli apparecchi acustici

Gli impianti cocleari sono dispositivi acustici utilizzati per il trattamento delle sordità profonde, laddove il normale apparecchio acustico non dovesse essere sufficiente a ripristinare parte dell’udito.
A differenza dei normali apparecchi acustici, che fungono da amplificatori uditivi, gli impianti cocleari si applicano chirurgicamente e vanno ad intervenire direttamente a livello del sistema nervoso, “traducendo” i suoni in impulsi elettromagnetici inviati direttamente al nervo acustico e agendo in sostituzione della coclea.

Prenota un
appuntamento gratutito

illustrazione-impianti-cocleari

Quando vengono utilizzati?

Gli impianti cocleari, si applicano nei casi di sordità più gravi:

Ipoacusia neurosensoriale bilaterale severa e profonda (oltre 80 dB)

Ipoacusia acquisita successivamente allo sviluppo del linguaggio (post-verbale)

Scarso beneficio con apparecchi acustici (intelligibilità inferiore al 30% con protesizzazione ottimale)

Durata della deprivazione uditiva non superiore a 10 anni

Sordità profonda preverbale (più di 80 dB) con aiuto insufficiente (linguaggio espressivo ridotto)

Service Partner

In Acustica campana siamo tra i massimi esponenti regionali nel trattamento e nella gestione degli impianti cocleari. Offriamo le soluzioni tecnologiche più avanzate e, inoltre, siamo Service Partner dei più importanti costruttori di impianti cocleari, tra cui: Oticon, Cochlear e Medel.
collage-service-partner